Risotto alla zucca


Il risotto alla zucca è una specialità autunnale che mette in risalto la dolcezza e la delicatezza della zucca bilanciata dal carattere più deciso del formaggio. Infine, la mantecatura conferirà, al vostro risotto, una piacevole cremosità.

Molte sono le tipologie di zucca gialla. Fra le più adatte a questa preparazione preferisco usare la zucca mantovana. Questa zucca è caratterizzata da una maggiore consistenza della polpa e una particolare dolcezza.

Per il risotto che andremo a preparare adopereremo il riso carnaroli che è più consistente e ricco di amidi del comune riso arborio, quindi più adatto per risotti speciali. Questo risotto alla zucca sarà caratterizzato da una doppia consistenza della zucca e da una doppia mantecatura; una a caldo e una fuori dal fuoco. Ma ora basta parlare, ho già l’acquolina in bocca, andiamo a prepararlo insieme.

 

Ingredienti per 2 persone

Mymistercook risotto alla zuccariso carnaroli 160 gr

zucca gialla 400 gr

cipolla dorata 80 gr

vino bianco 100 ml

brodo vegetale 1100 ml

olio extra vergine d’oliva 3 cucchiai

gorgonzola 50 gr

burro 20 gr

parmigiano grattugiato 30 gr

foglioline di timo, sale e pepe q.b.

 

Preparazione del risotto alla zucca

Mymistercook risotto alla zucca

Pulite la zucca, eliminate i semi e la buccia. Poi tagliatela per 350 gr a cubotti più o meno della stessa dimensione. I restanti 50 gr lasciateli a listarelle più piccole. I primi serviranno per una crema di zucca veloce e le listarelle per dei mini cubetti da cuocere nel risotto.

 

 

Disponete in una padella 2 cucchiai di olio e iniziate a scaldare a fuoco alto. Versatevi i 350 gr dei cubotti di zucca, regolate di sale e pepe, e cuocete per alcuni minuti girando spesso. Versatevi, quindi, un mestolo (100 ml) di brodo vegetale caldo e lasciate cuocere a fuoco medio coprendo con un coperchio. La zucca si cuocerà velocemente, sia col calore diretto del fuoco che con il vapore che si formerà sotto il coperchio, senza perdere l’umidità.

  Mymistercook risotto alla zucca   Mymistercook risotto alla zucca

 


Mymistercook risotto alla zucca

Quando la zucca tenderà a sfaldarsi sarà pronta. Toglietela dal fuoco e versate tutto il contenuto della padella in una caraffa di plastica. Frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una bella crema di zucca. Tenetela da parte per unirla più tardi al vostro risotto alla zucca.

 

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una ciotola (non in plastica) con un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale. Dato che la cipolla ha bisogno di una cottura diversa da quella veloce e a fuoco alto che serve al riso per la “tostatura”, preferisco cuocerla separatamente. Faremo stufare la cipolla al forno a microonde per qualche minuto e l’aggiungeremo al riso solo dopo che avrà finito di tostare. Nel frattempo tagliate a cubettini regolari le listarelle di zucca che andrete ad aggiungere al riso a cottura iniziata. I cubetti danno una consistenza finale diversa da quella della crema di zucca e un bell’effetto visivo al piatto.

  Mymistercook risotto alla zucca   Mymistercook risotto alla zucca

 

E ora l’altro protagonista, il riso carnaroli. Tostiamo il riso a secco sul fondo ben caldo di un tegame avendo cura di distribuire il riso sul fondo in modo uniforme. La tostatura servirà a mantenere la consistenza dei chicchi e fare in modo che il riso non diventi un riso bollito. Girate spesso con un mestolo di legno per non far bruciare o attaccare i chicchi. Quando i chicchi al tatto saranno ben caldi e quando alla vista saranno diventati più trasparenti con dei toni ambrati saranno pronti per la fase successiva. Abbassate a fuoco medio, aggiungete il vino e sfumatelo girando velocemente, poi versate il primo mestolo di brodo.

  Mymistercook risotto alla zucca   Mymistercook risotto alla zucca

 

Versate un cucchiaio di crema di zucca e la cipolla stufata. Via via che il riso si asciuga aggiungere un mestolo di brodo vegetale (sempre tenuto in caldo) e un cucchiaio di crema di zucca. A questo punto aggiungete i cubettini di zucca e verificate sempre la cottura evitando che i chicchi si attacchino sul fondo. Preferisco aggiungere la crema un po’ per volta per non far raffreddare troppo il riso e per non snaturare troppo il sapore della zucca. Proseguite sempre aggiungendo un mestolo di brodo e un cucchiaio di crema. Regolate con un po’ di sale, pepe macinato fresco e aromatizzate con delle foglioline di timo.

  Mymistercook risotto alla zucca   Mymistercook risotto alla zucca

 

Quando il riso è quasi cotto, versate tutta la crema di zucca e valutate se mettere tutto il brodo. All’incirca vi dovrebbe servire tutto il litro o quasi. Dovete tenere conto che una maggiore liquidità finale del risotto è necessaria per la fase della mantecatura. Questo è un momento importante poiché il riso deve essere tolto dal fuoco prima che sia pronto perché continuerà a cuocere anche fuori dal fuoco. Bene, ci siamo. Aggiungete il gorgonzola e girate velocemente per amalgamare il tutto. Togliete dal fuoco e aggiungete il burro e il parmigiano, continuate a girare e lasciate riposare il risotto un paio di minuti.

  Mymistercook risotto alla zucca   Mymistercook risotto alla zucca

 

Mymistercook risotto alla zucca
Ecco il nostro risotto alla zucca. La dolcezza e la delicatezza della zucca si abbinano bene al gusto deciso ma non invasivo del gorgonzola. Ma sarà anche un risotto cremosissimo grazie alla doppia mantecatura, a caldo col gorgonzola e fuori dal fuoco con burro e parmigiano grattugiato.

 

Trovo che questo tipo di preparazione sia tra quelle che più esaltano le caratteristiche della zucca. In aggiunta, c’è anche un interessante abbinamento di consistenze e un piacevole aspetto visivo. Provatelo e non mancate di farmi conoscere le vostre considerazioni. Buon appetito.

 

Lascia un commento