Pasta peperoni e robiola


La pasta peperoni e robiola è un primo dal gusto molto delicato e sorprendente. Semplice da preparare ma capace di esaltare l’equilibrio di tutti i suoi ingredienti. Sarà ancora più buona se arricchita con delle noci tritate.

La robiola, un formaggio a pasta molle tipico dell’Italia settentrionale e della Lombardia  in particolare, si sposa ottimamente al tono dolciastro della polpa frullata dei peperoni gialli e rossi. La cremosità e l’equilibrio dei sapori saranno evidenziati dal contrasto amarognolo e croccante delle noci.

In tutto questo, tuttavia, indipendentemente dal tipo di pasta corta o lunga che userete, un ruolo fondamentale sarà giocato dall’acqua di cottura. Ne dovrete usare una parte per la cottura dei peperoni e una parte per diluire la salsa. Per la riuscita del piatto la pasta dovrà risultare sufficientemente cremosa.

 

Ingredienti per 2 persone

Mymistercook pasta peperoni e robiola 1pasta corta o lunga 160 gr

polpa di peperoni gialli e rossi 250 gr

robiola 75 gr

olio extravergine d’oliva 2 cucchiai

sale fino e pepe macinato q.b.

parte dell’acqua di cottura

noci tritate 2

 

Preparazione della pasta peperoni e robiola

Mymistercook pasta peperoni e robiola 2

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e salatela. Tritate in modo grossolano le noci e tagliate a quadretti i peperoni, facendoli più o meno della stessa dimensione. Per questa ricetta, come pasta, io ho scelto gli spaghetti ma, voi potrete usare qualsiasi tipo sia di vostro gusto, corta o lunga.

 

 

Buttate nell’acqua la pasta e in una padella fate scaldare due cucchiai d’olio. Quando l’olio sarà caldo mettete i peperoni, salate e pepate. Mescolate un po’ e dopo aggiungete 2 o 3 cucchiai dell’acqua di cottura, abbassate la fiamma e chiudete con un coperchio per alcuni minuti. I peperoni si cuoceranno delicatamente sia per conduzione dal basso che col vapore dall’alto. La salsa così prenderà il sapore naturale dei peperoni, senza friggerli e senza arrostirli.

  Mymistercook pasta peperoni e robiola 3a   Mymistercook pasta peperoni e robiola 3b

 

Mymistercook pasta peperoni e robiola 4

 

Conservate alcuni quadratini di peperoni per la decorazione finale e mettete il rimanente contenuto della padella nel bicchiere del frullatore. Frullate aggiungendo la robiola e un paio di cucchiai dell’acqua di cottura. Assaggiate e regolate di sale. Mettete la salsa in padella con metà noci.

 

Mymistercook pasta peperoni e robiola 5

 

Conservate un po’ d’acqua di cottura e scolate la pasta al dente. Finite di cuocerla in padella, saltandola con la salsa. Fate molta attenzione alla cremosità di questa pasta peperoni e robiola. Se occorre, sapendo che dopo comunque si asciugherà, aggiungete ancora un po’ d’acqua di cottura.

 

Mymistercook pasta peperoni e robiola 6

 

Servite questo piatto di pasta peperoni e robiola distribuendo sopra le noci tritate che avete conservato. Finite la guarnizione con i quadrettini di peperoni gialli e rossi che daranno, non solo un tocco di colore in più ma, anche l’indicazione dell’ingrediente principale che avete usato nella salsa.

 

  

Consigli su peperoni e robiola

Se vi piace l’accostamento dei sapori tra peperoni e robiola ma non siete amanti della pasta, potete comunque sbizzarrire la vostra fantasia in cucina. Si possono fare degli antipasti su crostini, bruschette o paste sfoglie di varie forme. Si possono fare dei risotti e mantecarli con la robiola. Si possono fare delle insalate e condirle con una salsa a base di panna acida e robiola. Insomma, sperimentate e liberate la vostra fantasia e il vostro gusto.

 

Lascia un commento