Mortadella alla griglia

Mymistercook mortadella grigliata 7

Questo secondo piatto non è una semplice mortadella alla griglia ma una spettacolare grigliata mista di mortadella di Bologna e radicchio di Treviso. I sapori dei due ingredienti si sposano dando vita ad una esplosione di gusto. 

Tutti siamo abituati a comprare la mortadella di Bologna tagliata fine, profumata e ottima in moltissime occasioni. Talvolta, sottovalutiamo la possibilità di acquistarla in tranci, più economica, più facilmente conservabile e più adatta ad ampliare le possibilità di utilizzo. Con i tranci, potremo fare i tagli a cubetti per gli aperitivi e i tagli a fette alte 1 cm per cuocerle alla piastra o alla griglia.

Il radicchio di Treviso o radicchio trevigiano è un tipo di cicoria dalle foglie croccanti di colore rosso-violaceo con striature bianche. Noi useremo il radicchio tardivo, la variante più pregiata, con foglie più strette e meno amare del radicchio precoce. Questo tipo di ortaggio, tipico del periodo invernale, è ottimo sia crudo, nelle insalate, che cotto nella preparazione di primi e secondi.

 

Ingredienti per 2 persone

Mymistercook mortadella grigliata 1

mortadella di Bologna 200 gr

radicchio trevigiano tardivo 400 gr

sale fino 2 pizzichi

olio extravergine d’oliva 2 cucchiaini

aceto balsamico 2 cucchiaini

 

 

 

Preparazione della mortadella grigliata

Mymistercook mortadella grigliata 2

Prendiamo il trancio di mortadella di Bologna e tagliamone due fette. Ogni fetta, alta 1 cm e pesa 100 gr circa, sarà sufficiente per una porzione. Se le fette vi sembrano troppo grasse non preoccupatevi. L’eventuale grasso in eccesso darà ancora più sapore e si scioglierà in cottura.

 

Mymistercook mortadella grigliata 3

 

Ecco l’altro protagonista della ricetta, il radicchio trevigiano tardivo. Prendete i cespi di radicchio e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Potete tagliare anche parte della radice ma senza esagerare altrimenti rischiate di far separare le foglie durante la cottura.

 

Scaldiamo a fuoco alto una griglia e quando sarà ben calda iniziamo a cuocere la nostra mortadella alla griglia. Basteranno pochi minuti circa 4/5 per ogni lato per prendere una bella colorazione rigata tipica della cottura alla griglia. Ricordate di non aggiungere nessun tipo di condimento alle fette di mortadella.

  Mymistercook mortadella grigliata 4a   Mymistercook mortadella grigliata 4b

 

Sulla griglia, dove la mortadella ha rilasciato parte de suo grasso e sapore, adagiate il radicchio trevigiano. Salate leggermente e aggiungete un filo d’olio extra vergine d’oliva. Una volta che sarà cotto da un lato, girate delicatamente il radicchio, condite nuovamente e fate cuocere anche dall’altro lato.

  Mymistercook mortadella grigliata 5a   Mymistercook mortadella grigliata 5b 

 

Mymistercook mortadella grigliata 6

 

Quando il radicchio trevigiano sarà appassito e ben grigliato, toglietelo dal fuoco.  Servitelo caldo su un vassoio condendolo a piacere con un filo d’olio extravergine o con un po’ di aceto balsamico di Modena. Il suo gusto pieno e delicatamente amarognolo saprà conquistarvi.

 

Mymistercook mortadella grigliata 7

 

Questo il piatto finale, una ricetta semplice, veloce ma sbalorditiva. Un matrimonio di sapori destinato a durare a lungo. In questa grigliata di mortadella di Bologna e radicchio di Treviso non c’è alcun contorno. Nessuno dei due ingredienti è secondo all’altro. Provateli e fatemi sapere.

 

 

Consigli

Questa è una ricetta, non solo veloce e gustosa ma, anche molto duttile. Si può adattare, infatti, a diverse occasioni. Può essere un originale antipasto se dividete la mortadella a spicchi o la coppate con le forme dei biscotti. Magari abbinandola ad un tipo di formaggio ugualmente lavorabile a pasta filata come il provolone, il caciocavallo o la scamorza. Può essere un secondo più leggero se presentate la mortadella sopra un letto di rucola e condite il tutto con una glassa all’aceto balsamico (mi rendo conto che non sempre è stagione di radicchio trevigiano tardivo). Può, infine, essere un piatto unico se accompagnate questa grigliata mista di mortadella e radicchio a dei crostoni di pane o fette di polenta anch’essi grigliati.

 

Lascia un commento